PALAZZO D'ALI'

Trapani, nel centrodestra incertezza per il candidato sindaco

sindaco, trapani, Trapani, Politica
Mura di Tramontana - Trapani

TRAPANI. Se Pietro Savona è il primo candidato sindaco ufficiale nella prossima corsa a Palazzo D’Alì, gli altri schieramenti stanno “affilando le armi” per prepararsi alle prossime amministrative.

Di certezze, al momento, ve ne sono poche, se non la volontà di Mimmo Fazio, ex sindaco ed attuale consigliere comunale e deputato regionale, di ridiscendere in campo. Mimmo Fazio, però, al momento è anche alle prese con la presunta incompatibilità votata dal Consiglio comunale in seguito alla causa civile tra lo stesso parlamentare regionale e Vito Dolce, ex presidente della Sau, la municipalizzata dei trasporti, in seguito alla condanna penale comminata a Mimmo Fazio per tentata violenza privata, scaturita dalla rimozione di Vito Dolce.

L’ex presidente Sau aveva chiamato in causa anche il Comune ed il sindaco Vito Damiano ha dato mandato allo studio legale Giacalone di costituirsi in giudizio contro Mimmo Fazio, con il Consiglio comunale che, poi, ha votato a favore della presunta incompatibilità. L’ex sindaco, però, non è ancora fuori dall’assemblea di Palazzo Cavarretta, in quanto, secondo la normativa vigente, può presentare ricorso.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X