IL CASO

Sventò una rapina a Trapani, i familiari: "La targa in suo onore è una discarica: rimuovetela"

DISCARICA, targa, Trapani, Cronaca
Nino Via

TRAPANI. I familiari di Nino Via, il ventiduenne insignito della medaglia d'oro al valor civile alla memoria, ucciso nel 2007 a Trapani nel tentativo di sventare una rapina, chiedono la rimozione della targa che intitola al figlio il Centro Sociale del quartiere Sant'Alberto, oggi abbandonato, colmo di erbacce e rifiuti.

"Chiediamo la rimozione di quella targa, che nelle condizioni attuali, non identifica un luogo di impegno ma una discarica", scrivono in una nota indirizzata alla stampa. Il 5 gennaio ricorre il decimo anniversario della scomparsa del giovane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X