BASKET

Pallacanestro Trapani sulle spine per risalire rapidamente la china

di
pallacanestro trapani, Trapani, Sport
Kenneth Viglianisi e Marco Evangelisti

TRAPANI. Da sottolineare come abbiano inciso sul rendimento della squadra l’assenza di Tavernelli e la non perfetta forma fisica di Tommasini. In compenso, Mays si è espresso in maniera più costante.
Francesco Tarantino

La sconfitta con Agrigento obbliga la Pallacanestro Trapani a rivedere i propri piani: la Final Eight di Coppa Italia sono adesso è decisamente più lontana di quanto si possa immaginare.

Soltanto una complessa combinazione di risultati porterebbe a Bologna la squadra di coach Ugo Ducarello. Certo, è da sottolineare che l’assenza di Tavernelli e la non perfetta forma fisica di Tommasini, condizionano l’ambiente. Ma proprio quest’aspetto ha permesso di rilanciare in fase offensiva Mays, che fino ad inizio del mese di dicembre ha tenuto un rendimento altalenante.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X