IL CASO

Cimitero, «Trapani servizi» non si occupa più della pulizia

di

TRAPANI. Da domenica, con l’arrivo del nuovo anno, la “Trapani Servizi”, società partecipata al 100% dal Comune, non si occuperà più della pulizia del cimitero comunale e della gestione dell’isola ecologica del lungomare Dante Alighieri.

Una decisione che nasce dalle variazioni al Bilancio apportate dal consiglio comunale lo scorso mese e che, secondo la Uil, mette in serio rischio il futuro occupazionale di circa venti lavoratori, attualmente impegnati nei due servizi.

“I nuovi tagli alle competenze della Trapani servizi – afferma Mario D’Angelo, segretario generale Uiltucs Trapani – fanno seguito a quelli degli scorsi mesi con cui sono stati tolti all’azienda la gestione e la manutenzione dell’impianto di distribuzione delle acque, i servizi di manutenzione della segnaletica stradale, dell’illuminazione pubblica, del cimitero e di pulizia strade e cassonetti. Se in passato, dunque, si è riusciti a evitare esuberi di personale, non è scontato che ciò avverrà anche questa volta”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X