IL CASO

Trapani, Confagricoltura scrive a Mattarella: aziende in crisi e licenziati

di

TRAPANI. “Aziende che stanno chiudendo, dipendenti licenziati, agricoltori che hanno investito nell’agricoltura e che ora sono assediati dalle banche”. E’ questo uno dei passi principali della “lettera aperta” che il presidente di Confagricoltura Trapani, Fabio Bertolazzi, ha scritto al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, per lamentare il mancato pagamento, da parte della Regione, dei contributi previsti per il settore “biologico”.

A Mattarella, Bertolazzi spiega che in questi giorni continua a “ricevere telefonate da soci e da agricoltori disperati”. E questa situazione, continua il rappresentante di categoria, riguarda “tutte le ex province della Sicilia e si trascina da due anni”. E pare che di contributi non si vedrà neppure l’ombra fino ad aprile 2017.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X