TRIBUNALE

Trapani, due medici dell’Asp condannati per truffa

di

TRAPANI. Mentre risultava che fossero al lavoro all’Azienda sanitaria provinciale, avrebbero partecipato ai lavori della commissione patenti di guida. Condannati per truffa, dal giudice monocratico del Tribunale di Trapani Gianluigi Visco, i medici Antonino Passavanti ed Elio Mendola, rispettivamente presidente e componente di quella commissione.

La pena inflitta è stata di 9 mesi di reclusione e di 600 euro di multa. Ai due imputati è stato concesso il beneficio della sospensione condizionale della pena. I due medici, peraltro, sono stati condannati solo per episodi commessi in epoca successiva all’8 ottobre 2008. Il giudice monocratico, infatti, ha dichiarato di non doversi procedere nei confronti di Passavanti e di Mendola, ma anche di altri due medici, Anna Maria Guastella e Francesca Novara, per i fatti antecedenti all’8 ottobre 2008 “essendo maturato il termine di prescrizione”, come si legge nel dispositivo della sentenza con la quale, inoltre, tutti e quattro i medici sono stati assolti “perché il fatto non sussiste” da altre accuse.

Passavanti, in particolare dai reati contestati in relazione ai giorni 2 settembre e 30 settembre 2008, 24 marzo e 26 maggio 2009 e al mese di marzo 2010; Mendola in relazione allo stesso mese di marzo del 2010 e Anna Maria Guastella e Francesca Novara dagli ulteriori reati che erano stati loro contestati.

DAL GIORNALE DI SICILIA. PER LEGGERE TUTTO SCARICA LA VERSIONE DIGITALE DEL QUOTIDIANO

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X