IL CASO

Trapani, saltano le primarie: Abbruscato si ritira e lascia l’incarico nel Pd

di

TRAPANI. Enzo Abbruscato non correrà alle primarie del Partito democratico per la scelta del candidato sindaco. L’attuale consigliere comunale lo ha deciso perché non più in sintonia con la linea intrapresa dal partito a livello nazionale, tanto che ha già incontrato Michele Emiliano, il governatore della Puglia, uno di coloro che intendono cambiare volto al Partito democratico.

E per questo motivo ha anche deciso di dimettersi da vicesegretario provinciale del partito. Una carica «che era frutto della condivisione di un percorso nel momento del congresso – afferma Abbruscato -. Questa condivisione è finita e mi sembra corretto abbandonare la carica».

A questo punto, quindi, le primarie del Partito democratico non si terranno più. In lizza, infatti, dopo il ritiro di Dario Safina, è rimasto soltanto l’ex consigliere provinciale Pietro Savona il quale, pertanto, diventa il “candidato in pectore” del Partito democratico per la carica di sindaco delle prossime elezioni amministrative di primavera. Una “investitura” non nuova allo stesso Savona il quale già dieci anni addietro era stato indicato come il candidato sindaco dell’allora Margherita per sfidare Mimmo Fazio. Salvo, poi, ripiegare, il Partito democratico, su Mario Buscaino.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook