BENI CONFISCATI

Marsala, l’ex cantina Uvam diventa "cittadella della sicurezza"

di

MARSALA. Nascerà a Marsala una “sopralluogo cantina Uvam”. Sarà allocata nell’ex Cantina “Uvam”, di Corso Calatafimi, un bene sequestrato alla criminalità organizzata ed ora destinato con ogni probabilità, come tanti altri in passato, al Comune di Marsala.

I preliminari ieri mattina nel corso di un sopralluogo effettuato nell’ex Cantina Sociale dal sindaco Alberto Di Girolamo, assieme all’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Accardi e al segretario generale Bernardo Triolo, presenti i vertici provinciali e comunali delle forze dell’ordine.

La Cantina, a poco meno di un centinaio di metri dalla via Roma, principale strada di accesso al centro storico marsalese, era stata attenzionata dalla Direzione investigativa antimafia di Palermo in quanto in possesso di Giuseppe Grigoli, inquisito per fatti di mafia e successivamente condannato da Tribunale di Marsala per associazione per delinquere di stampo mafioso, in quanto ritenuto vicino a Matteo Messina Denaro.

La Cantina venne quindi sequestrata, assieme ad altri beni di proprietà del Grigoli e successivamente acquisita al patrimonio demaniale dello Stato e ora destinata ad essere data in gestione (l’atto ufficiale dovrebbe avvenire il prossimo 20 dicembre), al Comune di Marsala. Secondo una prima ipotesi circa la destinazione della struttura, così come espresso dal sindaco Di Girolamo, l’obiettivo è proprio quello farne una “cittadella della sicurezza”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X