ANTICIPO SERIE B

Trapani sempre più giù, subisce in casa il poker del Frosinone

di

TRAPANI. Il Trapani targato Calori si presenta contro i giallazzurri del Frosinone con la stessa formazione che ha ben figurato a Chiavari contro l’Entella. Anche questa volta però sono decisive le indecisioni del portiere Guerrieri per determinare in negativo le sorti della propria squadra così come accaduto in diverse altre occasioni. Pesante il bilancio: 1-4.

Si può  benissimo affermare che in tre delle quattro reti subite dal Trapani la responsabilità sia del guardia pali ex Lazio. Si comincia con il silenzio della Curva Nord che attua una sorta di sciopero del tifo che cessa però al termine dei 15 minuti. Nel frattempo dopo le prime avvisaglie del Trapani,  il Frosinone si presenta subito bene e passa al 9’ con un gran tiro al volo di Dionisi che sfrutta una corta respita di Figliomeni.

Due minuti dopo ancora i ciociari con Kragl sul quale si distende il portiere granata Guerrieri. I granata rispondono al 13’ grazie ad un errore del portiere ospite che con una ingenuità mette Citro nelle condizioni di depositare la palla in rete ma il giocatore si porta troppo sull’esterno e mette fuori di poco. Il Trapani cerca di impostare il proprio gioco offensivo ma quasi sempre le azioni granata si fermano sulla trequarti, a volte per imprecisione, in altri casi per l’ottima guardia della formazione ospite. La manovra della squadra di Calori non è, comunque cattiva, al cospetto di una compagine che si mostra abbastanza forte.

Al 41’ gran tiro di Coronado ma il portiere ciociaro non si fa sorprendere. Nella seconda parte della contesa il Trapani perviene al risultato di parità. Petkovicdopo il calcio d’inizio semina il panico tra gli avversari e riesce a servire Coronado che batte con un tiro d’astuzia il portiere Zappino leggermente fuori da pali. Poi accade l’incredibile con la solita complicità di Guerrieri. Purtroppo il giovane portiere granata nel giro di tre minuti consegna due reti ai ciociari che non credono ai loro occhi.

Al 54’ Guerrieri esce male e consegna un pallone ai giocatori ospiti che non si lasciano pregare e gonfiano la rete con Daniel Ciofani. Al 57’ con Matteo Ciofani che tutto solo colpisce bene di testa, il portiere tocca il pallone sempre in maniera poco decisa e lo lascia rotolare nel sacco.

La compagine ospite si vede ancora al 68’ e al 69’ con Dionisi che tira da fuori e con Daniel Ciofaniche colpisce di testa ma le due occasioni non sortiscono gli effetti sperati per il complesso laziale. Al 73’ è poker per la squadra di Pasquale Marino che va in rete con Kragl che dalla distanza batte Guerrieri il quale non trattiene e si lascia trafiggere. La gara si conclude con il Trapani frastornato e lo stranissimo “Grazie ragazzi” della Curva e il con il Trapani va sempre più giù.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X