VERSO LE ELEZIONI

Trapani, Fazio punta al Comune: «Posso candidarmi»

di
comune, trapani, Trapani, Politica
Mimmo Fazio

TRAPANI. Addio incompatibilità. Mimmo Fazio mette al riparo il Comune da eventuali risarcimenti che potrebbero scaturire dal verdetto d' appello della causa civile tra lo stesso Fazio e Vito Dolce, ex presidente Sau, presentando una «dichiarazione unilaterale d' obbligo» e, contestualmente ribadisce la sua candidatura a sindaco in vista delle prossime amministrative.

Divenendo, non sussistendo più la possibile incompatibilità, di fatto, il primo candidato a sindaco. La vicenda sulla presunta incompatibilità di Fazio, a seguito del procedimento civile nel quale Dolce, in virtù della condanna in sede penale di Fazio, ha chiesto 200 mila euro di risarcimento danni chiamando in causa anche il Comune in quanto, quando avvennero i fatti, Fazio ricopriva la carica di sindaco, doveva essere trattata nel corso dell' ultimo consiglio comunale, tenutosi martedì sera.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X