ZONA A TRAFFICO LIMITATO

Il cartellone di Natale tarda a decollare ad Alcamo

di

ALCAMO.  Tarda a decollare l’organizzazione degli eventi natalizi per ravvivare il centro urbano di Alcamo. Un’atmosfera di festa religiosa prenatalizia è assicurata dalle cerimonie in onore dell’Immacolata nella parrocchia di San Francesco d’Assi - si e con le tradizionali luminarie sul corso stretto.

Da ieri la terza edizione di “Natale al Parco suburbano”, ma non basta, secondo cittadini ed esercenti che vorrebbero una migliore organizzazione e vivacità culturale e commerciale.

E’ stata intanto perduta una prima importante occasione di rilancio del centro storico alcamese, soprattutto nella tanto discussa area pedonale permanente del corso stretto, dove non pochi commercianti vedevano di buon occhio l’idea di allestire, come concepito dal Comune, un Mercatino di Natale caratteristico con casette in legno per la vendita di prodotti tipici legati alle festività natalizie, dall’8 al 24 dicembre.

Ditte artigiane e commerciali alcamesi preferiscono infatti trasferirsi, a tal fine, a Castellammare del Golfo, dove “le condizioni per aprire un Mercatino di Natale sono più appetibili”, ammette lo stesso assessore comunale di Alcamo alla Promozione economica Fabio Butera, commentando il flop del bando che il Comune alcamese aveva aperto per la realizzazione di un mercatino di Natale nel corso stretto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X