BENI CULTURALI

Pantelleria archeologica, siglato l'accordo

di

PANTELLERIA. Pantelleria potrà finalmente valorizzare il suo patrimonio archeologico venuto alla luce negli ultimi 15 anni. È stato firmato ieri presso il Compendio Garibaldino di Caprera il «Contratto di Sviluppo per i Beni Culturali e il Turismo nelle Isole Italiane e del Mediterraneo». Si tratta di un accordo tra il Ministro Dario Franceschini e i Presidenti delle Regioni coinvolte (Campania, Lazio, Liguria, Toscana, Sicilia, Sardegna) oltre al presidente ANCIM, Mario Corungiu.

All' incontro sono stati invitati i sindaci delle Isole Minori, Pantelleria è stata rappresentata dal Vicesindaco Angela Siragusa (il sindaco Salvatore Gino Gabriele è immobilizzato in seguito ad una caduta). «È un traguardo importante - ha scritto il Ministro Franceschini nella lettera di invito rivolta al presidente ANCIM - che ci consentirà di cooperare con efficacia alla realizzazione di un modello di sviluppo sempre più radicato nelle specificità territoriali, nell' obiettivo di operare per ridurre i divari tra aree ricche e povere del Paese, e, in particolare, per valorizzare le peculiarità delle Isole Minori, trasformando le debolezze in punti di forza attraverso un agire tra Comuni, Regioni e Stato».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X