IL CASO

A Marsala non ci sono più aree per costruire i loculi

di

MARSALA. Via libera alle nuove estumulazioni, le rimozioni delle vecchie salme avviate da oltre cinque anni.

Una decisione assai sofferta, quella adottata dall'amministrazione comunale di Marsala, la quale in questo modo cerca di fronteggiare una eventuale, possibile "emergenza sepolture" al cimitero urbano di viale Ugo Foscolo, dove ormai non ci sono più aree disponibili dove potere pianificare l' eventuale costruire nuovi loculi.

Così è stato stipulato nei giorni scorsi, un contratto d'appalto, con la ditta "Leonardo Anastasi" di Petrosino, che si è aggiudicata la gara espletata dalla Centrale unica di committenza, presieduta dall' ingegnere Vincenzo Figuccia, dirigente facente funzioni del settore Grandi Opere.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook