IL PROVVEDIMENTO

Niente pause caffè a Trapani, scatta il divieto per i dipendenti comunali

di

TRAPANI.  Niente più pausa caffè ma da oggi sarà pure vietato fermarsi a parlare nell'atrio, dopo avere timbrato, per i circa 700 dipendenti del Comune di Trapani. Ciò in base ad una disposizione di servizio del segretario generale dell' Ente, Raimondo Liotta, inviata ai dirigenti.

Il divieto riguarda il luogo dove viene effettuata dal dipendente i la timbratura d' ingresso in servizio. «Debbono raggiungere - è scritto nella circolare - immediatamente il proprio luogo di servizio. Ciò per prevenire - scrive ancora il segretario generale - probabili abusi da parte del personale».

Una disposizione che segue di qualche giorno l' altra che vietava «di soffermarsi per prendere un caffè all'interno dell' Ente, dove vi sono i distributori automatici di caffè, bevande e quant'altro, allo scopo appunto di sottrarre tempo prezioso per l' espletamento della propria attività lavorativa».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook