AEROPORTO

Birgi, c'è l'accordo sul co-marketing: Ryanair disposta a rinnovarlo

di

TRAPANI. Il nuovo contratto di co-marketing è già pronto. Ryanair è disponibile a rinnovarlo alle condizioni precedenti, con la Regione che si farà carico dei circa 3,5 milioni prima approntati da Airgest. Il tutto mentre i Comuni dovranno confermare la quota mancante.

È il quadro della situazione in merito al futuro dell’aeroporto di Birgi e dell’accordo di co-marketing uscito fuori dal consiglio comunale straordinario tenutosi a Palazzo Cavarretta conclusosi, però, senza l’approvazio - ne di un documento in quanto in aula erano rimasti appena sei consiglieri: Abbruscato, Lamia, Guaiana, Barbera, Peralta e Sveglia.

Ad annunciarlo è stato Franco Giudice, presidente di Airgest, ma poco prima Pino Pace, presidente della Camera di Commercio, era stato più pessimista, in quanto molti Comuni, e tra questi anche quello del capoluogo, non hanno ancora versato le proprie quote, circa dieci, oltre l’Iva. Anzi, Pace, annunciando una lettera ai sindaci dei territori, ha richiamato proprio il Consiglio trapanese sul pagamento dell’Iva del co-marketing.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook