POLIZIA

Castelvetrano, ragazza nigeriana costretta a prostituirsi

di

CASTELVETRANO. Un' altra nigeriana costretta a prostituirsi rompe il muro d' omertà e fa arrestare i suoi sfruttatori. Dopo l'operazione della Polizia di Stato,che lo scorso 6 novembre aveva portato all' arresto di tre nigeriani, accusati di aver segregato in casa e costretto alla prostituzione una connazionale, i poliziotti della Squadra Mobile di Trapani e del Commissariato di P.S. di Castelvetrano, hanno messo a segno un nuovo importante risultato investigativo, eseguendo un fermo di polizia giudiziaria nei confronti dei nigeriani Irabor Blessin di 31 anni e Nochi Stanley di 29 anni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook