IL CASO

Petrosino, «comitato» riunito dopo minacce al sindaco Giacalone

di

PETROSINO. «Dopo diversi episodi intimidatori a noi destinati negli ultimi mesi, apprezziamo molto questa presenza e sia chiaro il messaggio che le istituzioni sono unite nella difesa della legalità».

Ad affermarlo è il sindaco Gaspare Giacalone dopo la riunione cheil «Comitato provinciale per l' ordine e la sicurezza pubblica», presieduto dal prefetto Giuseppe Priolo, ha tenuto nell' aula consiliare petrosilena.

Con la loro presenza, dunque, il prefetto e i vertici provinciali delle forze dell' ordine hanno voluto fornire concreta dimostrazione di solidarietà e vicinanza a sindaco e giunta, dal 2012 impegnati in un' azione amministrativa che, evidentemente, non incontra i favori di chi preferirebbe operare illegalmente.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X