TRIBUNALE

Peculato al Conservatorio di Trapani: una condanna e un'assoluzione

TRAPANI. La corte d'appello di Palermo ha confermato l'assoluzione per Lea Pavarini, ex direttrice del conservatorio «Antonio Scontrino» di Trapani, e ridotto la condanna di Angelo Gambino, ex direttore amministrativo dell'istituto musicale, da due anni e otto mesi a due anni. Entrambi erano accusati di peculato.

Gambino è stato condannato per uno soltanto dei tre episodi che gli erano contestati. Il procedimento scaturisce da due delibere, adottate il 13 dicembre del 2006 ed il 25 ottobre dell'anno successivo, dal consiglio di amministrazione dell'ente, con le quali veniva autorizzata l'erogazione di somme per incarichi aggiuntivi a favore degli imputati e di alcuni collaboratori. Somme che, secondo gli inquirenti, non avrebbero dovuto essere versate.

Gli imputati erano difesi dagli avvocati Basilio Milio e Gioacchino Sbacchi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X