INFRASTRUTTURE

Il porto di Mazara "all'attenzione del governo nazionale"

MAZARA. La problematica che interessa il porto di Mazara del Vallo, da anni non navigabile e al buio, oggi è stata portata all'attenzione del governo nazionale. A Palermo, all'incontro svolto al teatro Politeama, con il premier Matteo Renzi e il ministro Graziano Delrio e nella città marinara, dove è stato in visita il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti.

Al Politeama è stato il presidente del Distretto produttivo della pesca e della crescita blu, Giovanni Tumbiolo a evidenziare il problema durante il suo intervento. «Ci stiamo sforzando - ha detto Tumbiolo - di esportare il modello del Distretto e della blu economy nel mondo, ma il mondo non capisce il perchè il porto della capitale della pesca italiana, Mazara del Vallo, è impraticabile. Tutto ciò è incomprensibile oltre che insopportabile». Il premier Renzi ha assicurato che si interesserà della questione per trovarvi una soluzione. Alla vicenda è stato interessato anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Lotti oggi in visita a Mazara del Vallo dove, alla Capitaneria di porto, ha partecipato a un vertice nel quale, con il comandante del Compartimento marittimo Giuseppe Giovetti, l'assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi e il vicesindaco Silvano Bonanno, si è discusso anche della necessità del dragaggio del porto che va dotato di illuminazione. «Apprendiamo dalla voce dell'assessore Gucciardi - ha dichiarato Bonanno - che l'ultimo ostacolo burocratico legato alle vicende ambientali sarebbe stato superato, che l'inizio dei lavori di dragaggio sarebbe imminente e che per l'impianto di illuminazione, il cui progetto munito di tutti i pareri è pronto da quasi un anno, sarebbe stata trovata la copertura finanziaria nel Patto per la Sicilia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X