IL CASO

Pantelleria, «carburanti cari»: cittadini chiedono taglio dei prezzi

di

PANTELLERIA. In piazza per protestare contro il calo carburante e bombole del gas. Sono arrivati in tanti davanti al palazzo comunale, invitati successivamente ad entrare dentro dal vicesindaco Angela Siragusa. Alla manifestazione, organizzata da un comitato spontaneo di cittadini nato lo scorso mese di ottobre e che fa capo a Pino Li Vigni, noto per le sue lotte contro le finanziarie truffaldine, hanno dato la propria adesione anche l' amministrazione Comunale, il sindaco Salvatore Gino Gabriele i due gruppi rappresentati in Comune, "Pantelleria nel Cuore" di maggioranza e la minoranza di centro destra, il Partito Democratico.

«Siamo in un "Libero mercato" ma questo non significa che certi "Beni Base" devono raggiungere prezzi insostenibili per una popolazione che già paga in tanti altri modi e per tanti altri aspetti per la propria marginalità». Per questo il Comitato dei Cittadini darà incarico a legali esperti per formulare un esposto da far pervenire all' Ente Locale, alla Prefettura e alla Regione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X