SERIE B

Un buon Trapani conquista un punto a Perugia. Decisivo Coronado

di

TRAPANI. È successo tutto nel finale fra Perugia e Trapani che ha strappato un punto al Curi ad una tra le formazioni più in forma del momento e ad un minuto dalla conclusione poteva anche scapparci il calcio di rigore per i granata che indubbiamente l’arbitro Di Martino di Teramo non si è sentito di concedere.

È stato un Trapani giudizioso, accorto e determinato che ha risposto alle critiche degli ultimi tempi. Una squadra che ha dimostrato di non meritare assolutamente l’ultimo posto in graduatoria e che fa ben sperare per il futuro. Fondamentale l’ingresso nella ripresa di Coronado che ha dato fantasia al reparto avanzato.

Dall’inizio Cosmi ha cambiato le carte, lasciando Legittimo, Ciaramitaro, Citro e Ferretti in panchina. Ha presentato la novità Figliomeni in difesa e un centrocampo folto con Colombatto, Scozzarella, Barillà e Canotto con Petkovic a dar fastidio in avanti.

Per la cronaca i granata sembra vogliano prendere l’iniziativa e dopo 11 minuti hanno una grande occasione con Barillà che da distanza ravvicinata su cross di Canotto si vede respingere in angolo la sua conclusione. Al 17’ su sospetto fuorigioco, altra chance per i granata con Canotto che su cross di Scozzarella colpisce di testa, spalle alla porta, con palla che va alta sopra la traversa.

La gara è assolutamente corretta. Al 33’ si vede il Perugia con Guberti che si fa spazio bene in area e manda in porta con tiro deviato in angolo da un difensore granata. Il Perugia manovra troppo per non dare spazio al contropiede della squadra di Cosmi. Il Trapani è ben messo in campo e da fastidio alla formazione di Bucchi.

Partita spezzettata, il gioco non è fluido. Si conclude un primo tempo abbastanza combattuto.La prestazione del Trapani si può ritenere soddisfacente.

Nella ripresa, dopo venti minuti senza emozioni, Cosmi inserisce il brasiliano Coronado al posto di Barillà. Il tecnico granata cerca brio e fantasia in avanti. Canotto è colto da crampi e al 73’ lo sostituisce Nizzetto. Al 78’ sussulto di Bianchi, nuovo entrato nel Perugia, che di testa manda a lato. Il Trapani non è proprio fortunato. La squadra di casa all’84’ passa in vantaggio con un preciso colpo di testa di Nicastro, che anticipa una difesa la quale fino a quel momento era stata impeccabile, e batte il portiere Guerrieri.

Il Trapani non ci sta e due minuti dopo con un guizzo di Coronado deposita la palla in rete alla destra del portiere di casa. E’ il meritato pareggio. E’ un gol fondamentale per il morale della squadra. E non solo. Il Trapani deve pure recriminare per un vistoso fallo in area su Petkovic che è stato steso platealmente in area al 48’. Poi il fischio finale.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook