ECCELLENZA

Testa non perdona ed il Mazara capitola Il Paceco adesso può puntare alla «D»

di ,

MAZARA DEL VALLO. La sola voglia non basta per sopperire ai limiti, specialmente se poi si affronta un avversario come Paceco.

Al Mazara è sfuggita di mano un' altra possibilità di far punti e principalmente di vincere in casa la prima partita del campionato.

Ha rischiato anzi una sconfitta più pesante se non ci fosse stata una forte reazione dopo il secondo gol di Testa, realizzatore implacabile.

L' allenatore Giacomo Modica, che è ritornato a sedere in panchina con al fianco il neo presidente Filippo Franzone, ha mandato in campo una formazione che non si allenava da quattro giorni ed ha do vuto inventarsi qualcosa in difesa per sopperire allo squalificato Di Mercurio e agli infortunati Lamine e Palazzo che, tra l' altro, è stato il responsabile della squadra per due settimane.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook