CAPITANERIA DI PORTO

Marinaio di Mazara colto da malore durante la pesca

di

MAZARA DEL VALLO. La Capitaneria di Mazara, nella notte tra lunedì e martedì ha soccorso e tratto in salvo un marittimo imbarcato su un peschereccio di Mazara che ha avuto bisogno di assistenza medica.

La sala operativa della Capitaneria è stata contattata a mezzo apparato radio Vhf da un motopesca iscritto al Compartimento Marittimo.

L' unità stava navigando in attività di pesca a circa 17 miglia dalle coste mazaresi, quando un marò, di 54 anni e di nazionalità italiana, ha avvertito un forte dolore all' addome. Contattato il Centro internazionale radio medico, che riteneva non indispensabile la presenza di personale medico a bordo della motovedetta Sar della Guardia costiera, la Capitaneria di Porto disponeva l' uscita dell' unità CP 850.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook