ATLETICA

Da Mazara il "nonno" maratoneta campione d'Italia nella 100 km

di
Vincenzo Pecunia, Trapani, Sport
Vincenzo Pecunia

MAZARA. Un medico mazarese con la passione per la maratona. Ed oggi è campione italiano Iuta (Italian Ultramarathon and Traila Association) nella 100 km categoria SM60.

È il dottor Vincenzo Pecunia, 60 anni, ex consigliere comunale di Mazara, ma con il fisico di un quarantenne, medico con la passione per l' atletica leggera. Ha vinto il titolo nazionale nella sua categoria d'età nell' Ultramaratona del Tricolore organizzata dalla Podistica Biasola di Reggio Emilia. Eppure, fino a sedici anni fa, Vincenzo Pecunia faticava non poco anche per correre un centinaio di metri.

«A 45 anni, quando per la prima volta indossai le scarpe da corsa - racconta il neo campione italiano ero ancora relativamente giovane, almeno sulla carta. Pesavo 87 chili, l'addome era proteso in avanti, il bottone della giacca pronto a staccarsi, fiatone al minimo sforzo, colesterolo 230, trigliceridi 190, glucosio 110 e tutto lasciava presagire che la sindrome metabolica, da lì a poco, sarebbe arrivata. Mi stancavo facilmente e mi sentivo goffo nei movimenti.

Il primo impatto con la corsa non fu molto incoraggiante, perché dopo soli 100 metri accusavo vertigine e sono quasi svenuto. Sono rimasto buttato a terra per circa 10 minuti prima di riprendermi. Ma non mi sono perso di coraggio. E settimana dopo settimana notavo dei miglioramenti, fino a raggiungere la distanza di 2 Km».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X