VIGILI URBANI

Castelvetrano, 40 cani sequestrati vanno ad Enna

di

CASTELVETRANO. Andranno in un canile di Enna i cani sequestrati dai vigili ad un privato. Venti cani raccolti da G.S 40 anni celibe e portati in una casa di abitazione nella via Seggio, da circa un anno, hanno fatto partire una serie di denunce per maltrattamenti e disturbo della quiete pubblica che alla fine hanno indotto la Procura a sequestrare i cani portarli in un abitazione in campagna in contrada Carbone, di proprietà di una parente, dello stesso tale M.F che, nonostante G.S ha continuato ad accudirli, adesso per motivi di salute non può più assicurare cibo e cure.

«Bisogna dire che nelle more di un affidamento definitivo il Canile municipale ,conferma il responsabile Giacomo Triolo, su sollecitazione della signora ha provveduto ad inviare sacchi di mangime per cani. Non non è stato possibile ricoverare gli animali nella nostra struttura comunale, in quanto già al completo».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook