AMBIENTE

Mozia e le saline candidate a "Patrimonio dell'Umanità"

di

TRAPANI. Semaforo verde per il progetto del Libero Consorzio Comunale di Trapani (l' ex Provincia) di candidatura del sito naturale e culturale "Mozia, isole dello Stagnone di Marsala e area vasta delle saline di Marsala, Paceco e Trapani" per l' inserimento nell'elenco dei siti dichiarati "Patrimonio dell' Umanità". Si è acceso, ma già "lampeggiava" da tempo, in un incontro che ha avuto luogo nell' ex aula consiliare di Palazzo del Governo, coordinato, su delega del commissario dell' Ente, Giuseppe Amato, dal dirigente del Settore Cultura, Turismo e Sviluppo Economico Diego Maggio.

Tutti i partecipanti, infatti, si sono detti favorevoli alla realizzazione dell' iniziativa. In particolare il direttore generale della Fondazione UNESCO Sicilia, Aurelio Ange lini, ha espresso la convinzione che il progetto "rafforzi la valenza del luogo, inorgoglisca e cementi la coesione tra i territori".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X