GIUNTA

Alcamo, approvato il piano di alienazione dei beni immobili

di

ALCAMO. Le problematiche dell' Urbanistica, la necessità di far decollare il Piano di smaltimento dell' amianto, la dichiarata intenzione di razionalizzare spese a carico della collettività, sono tra le prorità su cui l' amministrazione pentastellata di Alcamo si sta concentrando in questi giorni.

E' di ieri, infatti, una delibera della giunta Surdi per proporre "misure di razionalizzazione da attivare all' intera struttura amministrativa" tra cui "razionalizzazione dell' utilizzo dei beni immobili ad uso abitativo o di servizio, attraverso la dismissione dei beni non utilizzati per le finalità istituzionali dell' Ente e una migliore redistribuzione degli uffici e servizi nei beni immobili comunali. Attivare la riduzione dei contratti di locazione in essere". La giunta ha appena approvato il Piano delle alienazioni e valorizzazione dei beni immobili comunali. I beni che il Comune intende alienare sono quattro, per incassare nel primo anno 63.920 euro, nel secondo 15.180 euro e nel terzo 30 mila euro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook