AMBIENTE

Rifiuti, via alla differenziata e più controlli a Trapani

di

TRAPANI. Avvio della raccolta differenziata nelle abitazioni e maggiori controlli dei vigili urbani sul conferimento dei rifiuti nei cassonetti.

Sono gli ultimi due provvedimenti adottati dal sindaco Vito Damiano per contrastare l' emergenza rifiuti, soprattutto in considerazione dell' entrata in vigore, dal primo novembre, del nuovo decreto emanato dal presidente Crocetta e che prevede la riduzione al 50% della frazione secca dei rifiuti prodotti negli impianti di smaltimento di Rsu che potrà finire in discarica.

"Il rischio è che da novembre in città ci si ritrovi con la spazzatura nelle strade - ha spiegato il consigliere Enzo Abbruscato nel corso dell' ultima seduta del consiglio comunale -. Il decreto del presidente Crocetta può piacere o meno, ma, da novembre, avremo un problema in più rispetto alle altre realtà vicine, colpite anche loro dal decreto. E questo perché noi abbiamo ancora i cassonetti per strada.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X