IL GUP

Omissione d'atti d'ufficio, assolto il commissario del Conservatorio di Trapani

di

TRAPANI.  Non aveva dato riscontro ad una sospensiva del Consiglio di giustizia amministrativa. Denunciato per "omissione di atti ufficio", il commissario del Conservatorio "Antonio Scontrino" di Trapani, maestro Angelo Anastasi, 65 anni, è stato assolto dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Trapani Emanuele Cersosimo "perché il fatto non costituisce reato".

L' accusa mossa dalla Procura della Repubblica di Trapani era nata da un esposto di due profes sori, Antonio Santo Rizzo e Michele De Luca, per fatti che risalgono al settembre 2012.

I due professori avevano denunciato che il commissario del Conservatorio «Scontrino» non aveva dato esecuzione ad una sospensiva emessa dal Consiglio di giustizia amministrativa di Palermo relativamente ad una graduatoria di tromba e trombone nonché di non essersi attivato per nominare una commissione che predisponesse o comunque rifacesse la graduatoria. Antonio Santo Rizzo e Michele De Luca, peraltro, avevano notificato al Conservatorio la sospensiva del Consiglio di Giustizia Amministrativa unitamente ad una formale diffida scritta.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook