SALINAGRANDE

Acqua, guasto a Trapani: impianti mai entrati in funzione

di

TRAPANI. Ultimate lo scorso anno, ma mai entrate in funzione. Le pompe di sollevamento realizzate all'ingresso della frazione di Salina grande, all'altezza del ponte Verderame, con l' obiettivo di evitare eventuali allagamenti della frazione, sono state soltanto "testate". E adesso le pompe di sollevamento, costruite grazie ad un finanziamento di quattro milioni di euro, sono ferme a causa di un guasto ad un interruttore.

A porre l'accento sul problema, con il conseguente rischio per l' abitato, è stato il consigliere Domenico Ferrante, il quale sottolinea come «negli ultimi venti giorni ho cercato di mettermi in contatto con il Genio Civile, che ha progettato l' impianto e che lo gestisce, al fine di poter svolgere un sopralluogo - afferma -, e verificare se le pompe siano in funzione ed in grado di adempiere al loro compito».

«Adesso - spiega Giuseppe Pirrello, responsabile provinciale del Genio Civile -, ci siamo accorti che esiste un problema ad un pulsante di sicurezza nell' impianto. Questa mattina (ieri per chi legge, ndr), mi sono recato sul posto per svolgere un sopralluogo ed abbiamo riscontrato questo problema. Immediatamente, quindi, mi sono attivato mettendomi in contatto con l' Enel e la società mi ha assicurato che nella giornata di domani (oggi, ndr), suoi tecnici si recheranno sul posto per la riparazione».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X