ENOTECA COMUNALE

Marsala, Palazzo Fici si riempe di opere d'arte: privati donano mobili e quadri

di
Trapani, Cultura
Alberto Di Girolamo, sindaco di Marsala

MARSALA. Palazzo Fici, il Palazzo gentilizio della fine del '600 di via XI Maggio, si arricchisce di nuovi arredi. Si tratta di due tele del '700 ed alcuni mobili in stile '800 che andranno ad arredare i suoi saloni.

Sono stati donati in comodato d' uso quinquennale gratuito dal dottor Michele Sala Montalto e dalla contessa Elisabetta de Sarzana che hanno così voluto contribuire, di loro iniziativa, ad arredare il palazzo nobiliare, sede dell'Enoteca comunale e già residenza della famiglia Fici Grignano.

A firmare il contratto del comodato d' uso, con i due donatori, il sindaco Alberto Di Girolamo che ha apprezzato la generosità dei due concittadini "con un gesto - ha detto - che fa loro onore e che impreziosisce una struttura di notevole valore storico e culturale, patrimonio della città".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X