CALCIO

Marsala a valanga nella ripresa: travolto il Dattilo

di

MARSALA. Uno a uno all'andata al «Giovanni Mancuso» di Paceco; quattro a zero, ieri, nel match di ritorno al «Nino Lombardo Angotta». È il Marsala, dopo avere eliminato il Mazara di Giacomo Modica, a superare alla grande gli ottavi di finale della Coppa Italia di Eccellenza e a staccare il «pass» per i quarti, dove verosimilmente l' undici di Angelo Galfano affronterà l' Alcamo, che ha eliminato la Riviera Marmi.

Un match decisamente piacevole quello disputato da Marsala e Dattilo, reduci rispettivamente in campionato dal successo esterno contro il Mazara e dallo stop casalingo ad opera dei cugini del Paceco. Il Dattilo, per superare il turno, aveva l'esigenza di segnare almeno una rete o di pareggiare con un punteggio dall' 1-1, ma ha dovuto fare i conti contro una squadra che, come anticipato dal tecnico Galfano, ha operato un sostanzioso turn over rispetto a domenica al «Nino Vaccara», lasciando in particolare a riposo gli attaccanti Sami Ela mraoui e Mbaye (e, per tutto il primo tempo, il difensore Lombardo e il centrocampista Tumbarello) per utilizzare, invece, gli ultimi due arrivati Prada e Schallenbergh.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X