ASSEMBLEA DEI SOCI

Aeroporto di Birgi, l'accordo di co-marketing "sarà rispettato"

di

TRAPANI. Fino alla scadenza di marzo 2017 l' accordo di co -marketing sottoscritto dai Comuni e dalla Camera di Commercio e finalizzato al mantenimento dell'operatività della compagnia aerea irlandese Ryanair all' aeroporto di Birgi, sarà rispettato, versando le rispettive quote a suo tempo concordate.

Per il futuro, tutto resta in mano alla Regione, che, peraltro, è l' azionista di maggioranza dell' Airgest, la società di gestione dello scalo, e sulle sue scelte in ordine alla necessaria ricapitalizzazione dopo le perdite registrare anche nel 2015.

È l' ultimo, in ordine di tempo, capitolo della telenovela che ha il "Vincenzo Florio" come protagonista e cui da mesi, se non da anni, danno vita l' Ente camerale che, finora ha fatto da "cabina di regi a" dell' operazione ed i Comuni L' assemblea dei promotori del co -marketing, prima di ribadire la determinazione a rispettare fino alla fine l' accordo, triennale (è stato sottoscritto nel 2014) che prevede il versamento, Iva compresa (22%), di 2.714.500 euro l' anno alla società "Airport Marketing Serive Limited" che gestisce il marketing di Ryanair, ha affrontato tutta una serie di questioni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X