CARABINIERI

Mazara, rapina e botte: scatta il primo arresto

di

MAZARA. Aveva aggredito violentemente insieme ad altri tre malviventi un anziano ottantenne nel mese di maggio. Ouerghi Riadh di 30 anni, pescatore di origini tunisine, è stato arrestato nei giorni scorsi, dai militari del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Carabinieri di Mazara del Vallo guidata dal capitano Diego Miggiano, con l' accusa di rapina aggravata.

Il fatto criminoso è avvenuto la sera del 30 maggio 2016 intorno alle 23, in via Asaro Gianbattista a Mazara del Vallo. La vittima, è stata aggredita improvvisamente, gettata a terra e portata all' interno del proprio negozio di mobili mentre stava chiudendo l' attività commerciale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook