CARABINIERI

Anziano rapinato a Mazara, fermato un pescatore

MAZARA DEL VALLO. Riadh Ouerghi, 30 anni, pescatore di origine tunisina è stato fermato dai carabinieri con l'accusa di rapina aggravata.

Il 30 maggio scorso avrebbe secondo i militari aggredito a Mazara del Vallo un commerciante di 80 anni mentre stava per chiudere il negozio di mobili. L'anziano fu colpito con un bastone, legato con dei cavi elettrici ed infine avvolto in alcune coperte.

La moglie della vittima, non vedendo tornare a casa il marito e avendo nel frattempo udito alcuni rumori provenienti dal piano superiore della propria abitazione, chiamò i carabinieri. Furono rubati 400 euro, una fede in oro nonchè il portafogli con documenti vari e un telefono cellulare.

L'anziano fu ricoverato all'ospedale Villa Sofia di Palermo. Dall'analisi dei filmati degli impianti di videosorveglianza gli investigatori scoprirono che la rapina venne compiuta da quattro banditi. L'unico per ora ad essere stato, secondo l'accusa, rintracciato è stato Riadh Ouerghi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook