SQUADRA MOBILE

Trapani, rapina alla Don Rizzo: preso un minorenne, si cercano i complici

di

TRAPANI. Un minore nella banda dei pendolari della rapina. E' un ragazzo di 17 anni, residente a Palermo,infatti, il baby bandito arrestato dalla polizia dopo aver tentato di mettere a segno, assieme a dei complici che sono riusciti a fuggire, un "colpo" ai danni della banca don Rizzo. Gli agenti della Squadra volante lo hanno bloccato all' interno dell' istituto di credito cooperativo di via Marconi, nel territorio di Erice Casa Santa. Degli altri componenti della gang, invece, nemmeno l' ombra. All' arrivo delle pattuglie sono riusciti a dileguarsi.

Inutile le ricerche con l' istituzione di posti di blocco nelle vie d' uscita della città. I malviventi si sono volatilizzati dopo che l' assalto alla don Rizzo è andato a monte grazie al tempestivo intervento della polizia. L' arresto è scattato, nel primo pomeriggio di venerdì, quando alla sala operativa della questura di Trapani è giunta una telefonata che segnalava appunto la tentata rapina. Il minore, fingendosi un cliente della banca, è entrato nei locali, intimando al cassiere di consegnargli il denaro contante.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook