ACQUA

Crisi idrica ad Alcamo, il sindaco: «Si abbassa portata delle sorgenti»

di

ALCAMO. Crisi idrica ad Alcamo. Se ne è parlato ieri a "Ditelo a Rgs" con il sindaco Domenico Surdi. Disagi e proteste dei cittadini, soprattutto perché i turni di approvvigionamento dell' acqua siso no allungati da tre a cinque.

Tante le lamentele, come quella della lettrice Maria Pia Paglino, ad esempio, la quale scrive che alcuni terreni in periferia sono allagati a causa delle perdite d' acqua dalle condutture idriche. La signora si riferisce, in particolare, alla zona Faranda - Pietralonga, raggiungibile dal Piano Marrano. "Forse - commenta la lettrice - le condutture sono troppo vecchie.

Ogni anno è sempre la stessa storia". C' è chi segnala, inoltre, che in certe zone "si è arrivati pure a turni di 10 giorni. Alcamo è un colabrodo". "Quello che l' amministrazione sta valutando è proprio un allungamento dei turni", ha intanto dichiarato Surdi a "Ditelo a Rgs".

ùDAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook