STALKING

"Atti persecutori" contro la ex, denunciato giovane a Pantelleria

PANTELLERIA. Il Gip del Tribunale di Marsala Francesco Parrinello ha emesso una misura cautelare (divieto di avvicinamento all'ex convivente) per un giovane di Pantelleria, Giuseppe Salvatore Culoma, di 23 anni, indagato per «atti persecutori», reato più noto come stalking.

L'indagine è dalla sezione di pg della Guardia di finanza della Procura di Marsala, ai cui uffici, lo scorso giugno, si è rivolta la 21enne
pantesca, denunciando una serie di molestie, minacce e  aggressioni da parte del giovane dopo l'interruzione della loro relazione sentimentale. Titolare dell'indagine è il sostituto procuratore Silvia Facciotti.

Nei giorni scorsi Carabinieri della stazione di Riposto hanno arrestato un  48enne, di Aci Sant'Antonio, in esecuzione di un ordine di carcerazione del Tribunale di Catania, per atti persecutori. Le indagini erano state avviate da militari dell'Arma dopo una denuncia dell'ex moglie. Gli investigatori avrebbero accertato che l'uomo dallo scorso maggio scorso, nonostante già condannato per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale aggravata e diffidato ad avvicinarsi alla donna, ha continuato a minacciarla, molestarla e pedinarla. L'arrestato è stato condotto in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X