IL CASO

Marsala, palestra preda dei vandali rubate le attrezzature sportive

di

MARSALA. Grave atto di vandalismo alla palestra di contrada Digerbato, l' unico impianto sportivo "coperto" di quel versante. E' stato consumato mercoledì sera ad opera di vandali teppisti che hanno voluto colpire una struttura che, dal 2007, sotto con la direzione della Associazione "Un altro Sole", presieduta da Giusy Stella, ha costituito finora l' unico punto di riferimento sociale, ludico e sportivo della zona. Ignoti, verosimilmente di notte, hanno tagliato con la fiamma ossidrica il catenaccio anticesoia che era stato installato e si sono introdotti nella palestra.

Qui, con una sistematica precisione, hanno portato via attrezzature sportive e materiale, acquistato con il contributo dei soci (300)dell' Associazione. «I vandali hanno voluto colpire e mortificare tutto il lavoro svolto da noi in questi anni - dice con una punta di naturale amarezza Giusy Stella -. Erano in programma imminenti progetti che avremmo avviato a giorni come le attività per bambini, donne ed anziani, proprio il prossimo 10 ottobre».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X