CALCIO

Il Marsala alla prova dell'Alcamo

di

MARSALA. Adesso, l' Alcamo. Dopo i rinfrancanti pareggi contro Licata in trasferta e Nissa in casa e dopo cioè avere superato senza particolari danni e con un organico raffazzonato i primi due ostacoli della stagione, il Marsala 1912 (che ieri sera ha ufficializzato l' ingaggio del centrocampista marsalese Giorgio Tumbarello, '96, ex Budoni Olbia Tempio, militante lo scorso anno nella serie D sarda dopo la trafila nelle giovanili in forza al Trapani) affronta oggi il suo primo derby "trapanese", rendendo visita, sul neutro di Castellammare, ai 'cugini' bianconeri. Un' altra sfida... "dal sapore antico" e degna di ben altri palcoscenici tra alcamesi e marsalesi, che il più delle volte si sono affrontati in D e addirittura in C.

Due squadre costrette, invece, adesso, dopo tanti scivoloni e colpi di scena, a giocare in Eccellenza. Con il Marsala che vi è tornato dopo un solo anno di D avendo perso i play -out contro la Palmese e con i bianconeri (oggi Alba Alcamo, ndc), dal canto loro, che, anni addietro, hanno invece rilevato l' attuale titolo sportivo dall' ormai scomparsa SC Marsala (l' ex "Bosco" dei fratelli Matteo e Francesco Gerardi), che operò la nota fusione con lo Sport Club Marsala 1912 dell' allora presidente Salvatore Giacalone.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X