TRAPANI

Si confondevano tra i migranti: arrestati 2 tunisini già espulsi

di

TRAPANI. Due tunisini, soccorsi al largo delle coste libiche assieme ad altri migranti e giunti al porto di Trapani, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra mobile della questura del capoluogo. Si tratta di Akram Cherif di 31 anni e di Tarak Trabelsi alias Abdelmajid Methnani di 32 anni.

Entrambi non potevano entrare nel territorio italiano in quanto già colpiti da un provvedimento di espulsione. L’arresto è scattato all’Hotspot di contrada Milo, alla periferia della città, dove erano stati trasferiti, assieme agli altri migranti - negli ultimi giorni da lì sono transitati più di mille extracomunitari - per essere sottoposti alle procedure di identificazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X