CRIMINALITÀ

Marsala, cresce la paura per furti e rapine

di

MARSALA. Il versante nord del territorio marsalese è quasi una «terra di conquista». È la denuncia con una massiccia raccolta di firme (ben 249) con la quale un gruppo di cittadini di quel versante del territorio chiede con forza l' intervento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del presidente del Consiglio Matteo Renzi, oltre che dei vertici nazionali di polizia, carabinieri e guardia di finanza e del prefetto Giuseppe Priolo.

Gli abi tanti delle contrade di quel versante non si sentono più sicuri per il ripetersi di fatti delittuosi, in particolare di furti e rapine, di coltivazione di canapa indiana e spaccio di sostanze stupefacenti, di aggressioni da parte di teppisti locali e non.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X