IL MATCH AL PARTENIO

Trapani, solo un punto ad Avellino: la squadra attende il rientro delle "stelle"

di

TRAPANI. Scena muta dell'attacco del Trapani ad Avellino, dopo che nelle prime due partite di campionato, a Novara (2-2), e con la Pro Vercelli (1-1), pur subendo gol, i granata erano sempre andati a segno.

Uno 0-0 che sicuramente ribadisce come il Trapani abbia bisogno delle sue migliori "stelle" per brillare. Ai box ci sono stati (e si spera che la ripresa della preparazione, oggi alle 15, allo stadio Provinciale dia importanti e incoraggianti segnali in questa direzione), Bruno Petkovic che senza alcun dubbio è il catalizzatore del gioco dell' attacco (abbina le singolari qualità tecniche della fantasia del trequartista, della precisione del centrocampista e dell' efficacia, tanto di testa che di piede sotto rete - tutte doti che non sono sfuggite alla Roma che ha accesso un' opzione su di lui -), e Matteo Scozzarella, il direttore dell' intera orchestra granata, mentre Nicola Citro, il bomber -tascabile (14 gol lo scorso anno tra stagione regolare e play off) ha continuato a rimanere a mezzo servizio per i postumi di una fastidiosissima pubalgia che lo ha tormentato già nel finale della scorsa stagione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X