LITORALE DANTE ALIGHIERI

Scarichi in mare, a Trapani c'è il divieto ma tanti fanno il bagno

di

TRAPANI. Nonostante il divieto di balneazione, ieri mattina, sul lungomare Dante Alighieri tanti bagnanti, anche turisti, erano sull' arenile. Alcuni facevano anche in bagno proprio nel tratto interdetto compreso tra Lido Rombo e l' ex hotel Cavallino bianco. "Non entro in acqua - ha detto una donna ad un militare della Guardia costiera che l' aveva messa in guardia sui pericolo a cui vanno incontro i frequentatori della spiaggia - Sono qui soltanto per prendere un po' di sole".

Il provvedimento di divieto è stato disposto dal sindaco di Trapani, Vito Damiano, a tutela dell' incolumità dei bagnanti. A causa dell' improvviso cedimento di entrambe le condotte di scarico che dalla stazione di sollevamento di via Marsala adducono i reflui all'impianti di depurazione consortile, infatti, sono state attivate le procedure di emergenza di scarico a mare.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook