SERIE B

Ancora un pari per il Trapani, ad Avellino finisce 0-0

di

Prosegue la serie positiva del Trapani di Serse Cosmi al terzo pari consecutivo su altrettante gare dall’inizio del campionato. E’ finita 0-0 ad Avellino, con un primo tempo che ha fatto registrare la superiorità granata mentre nella ripresa si è visto di più l’Avellino con i trapanesi ad operare di rimessa.

Un Trapani che deve indubbiamente migliorare e che ha fatto intravedere qualche sprazzo di buon gioco in attesa dei rientri di Scozzarella, Petkovic e Citro. Per la cronaca i granata scendono in campo con le novità Figliomeni in difesa e Colombatto a centrocampo, inseriti rispettivamente al posto di Legittimo e Raffaello in confronto alla formazione schierata in casa contro la Pro Vercelli.

Al 20’ il Trapani tenta la sortita con Nizzetto su una respinta della difesa di casa ma il tiro va a lato. Al 24’ Gavazzi approfitta di una imprecisione di Figliomeni e manda in porta senza alcuna precisione. Al 34’ clamorosa occasione per il Trapani che sfiora la marcatura con De Cenco il quale da distanza ravvicinata da solo mette a lato di testa su cross perfetto di Rizzato dalla sinistra. Il Trapani appare più intraprendente di un Avellino che sembra non avere anima.

Granata vicini ancora alla marcatura con un tiro da fuori area di Ferretti che viene frenato da un difensore. Nonostante ciò la palla sibila sul palo alla sinistra del guardia pali campano. Nella ripresa parte bene l’Avellino con un tiro dalla distanza di Paghera che si perde sul fondo. Il Trapani sembra perdere un po’ di metri. L’Avellino spinge di più. Cosmi inserisce Raffaello per De Cenco che appare un po’ spento.

Al 73’ slalom di Coronado che adesso gioca più avanti con tiro in porta che il portiere di casa respinge con difficoltà. Una incursione pericolosa sulla destra dell’ Avellino fa arrabbiare Cosmi. A dieci minuti dalla conclusione l’allenatore granata mette dentro Barillà per Nizzetto. Al 47’ miracolo del portiere avellinese su incursione di Coronado il quale piazza la palla sull’angolino destro, però c’è il no del numero uno di casa.

La gara non bellissima si conclude lì dopo tre minuti di recupero. E adesso per il Trapani due partite di fila in casa contro Ascoli e Spezia per cercare il primo successo in campionato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X