DEGRADO

Rifiuti al cimitero di Marsala, Fare Ambiente denuncia

MARSALA. "Da giorni l' immondizia regna sovrana al cimitero, senza che nessuno si preoccupi del suo ritiro. Eppure si paga per morire...". A denunciare lo stato di degrado in cui langue il cimitero è l' enologo marsalese Giacomo Alberto Manzo, noto anche come uno dei responsabili di Fare Ambiente Sicilia, che richiama l' amministrazione comunale ai suoi doveri. "Provvederò a chiamare subito gli uffici preposti e l' Aimeri - dichiara l' assessore Salvatore Accardi, che tra le sue deleghe ha anche quella al cimitero - affinché venga eliminato il disservizio. Presto la situazione dovrebbe tornare alla normalità".

Non è la prima volta che si registrano lamentele circa la scarsa pulizia del cimitero, sia all' interno che all' esterno della struttura. In genere, ad accumularsi, nei cassonetti o al suolo, sono i fiori, ormai secchi, che i marsalesi portano sulle tombe dei loro defunti. Tra i viali, poi, crescono anche erbacce, che ciclicamente devono essere estirpate. (A.Pi.)

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X