COPPA ITALIA

Agate illude il Mazara: Mbaye regala la qualificazione al Marsala

di

MAZARA. Zero a uno all'andata al "Nino Vaccara", uno a uno ieri sera nel match di ritorno. Ed è il Marsala (per meglio dire i... resti della squadra sulla quale per circa un mese ha lavorato, fino a venerdì, l'ormai ex tecnico azzurro Massimiliano Mazzara) a superare il primo turno di Coppa Italia.

Di fronte, in un "Lombardo An gotta" desolatamente vuoto, le due formazioni che hanno vinto la fase regionale della 'Coppa' nelle ultime due edizioni (addirittura il Mazara è giunto poi secondo a livello nazionale nella passata stagione perdendo la finalissima col Sanremo).

Ma ancora due squadre assai "incomplete", specialmente il Marsala che poche ore prima del match ha perso -oltre al suo tecnico Mazzara (che s' è dimesso "non credendo più nel "progetto Occhipinti")- tanti pezzi importanti del proprio organico. Molto più "motivato" a far bene, anche per riscattare la sconfitta in gara -uno, il Mazara del neo tecnico Giacomo Modica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook