RIFIUTI

Marsala, orari di deposito disattesi: via alle multe

di

MARSALA. Una nuova ordinanza del sindaco Di Girolamo per un nuovo appello ad un maggiore scrupolo nel deposito dei rifiuti solidi urbani. La situazione è migliorata rispetto alle scorse settimane ma nonostante gli appelli e le continue e salate multe (da 200 a 800 euro) elevate dai Vigili Ambientali lo smaltimento dei rifiuti lascia ancora a desiderare.

Da qui la nuova ordinanza sindacale, predisposta dal dirigente del settore Servizi Pubblici Francesco Patti, che fissa precise regole per tenere pulita la città ed evitare problemi igienico-sanitariche sono sempre in agguato specie nelle aree periferiche, spesso difficilmente controllabili. "Purtroppo ad un 90 per cento di cittadini che rispettano tempi e modi di conferimento dei rifiuti - dice il sindaco Di Girolamo - c' è ancora un buon 10 per cento che, con scarso senso civico e incurante degli appelli, continua a mantenere un comportamento non certo civile vanificando quelli che sono invece gli sforzi della maggior parte della popolazione marsalese che, alla fine, finisce per pagarne le conseguenze sotto il profilo igienico, del decoro urbano ed economico".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X