AMBIENTE

Mazara, scoperta una discarica abusiva

di

MAZARA DEL VALLO. Sequestrato dalla Guardia Costiera di Mazara del Vallo un gommone di circa otto metri, arenato a Tonnarella, con a bordo elementi riconducibili ad una possibile attività di immigrazione clandestina, quali taniche di carburante impiegate per la traversata ed effetti personali. La Capitaneria di Porto è stata allertata ieri mattina e si è subito attivata.

Sotto il coordinamento della locale Sala Operativa sono state avviate le attività di ricerca, a mare attraverso l' impiego della motovedetta CP 850 (specializzata in operazioni di "ricerca e soccorso" S.A.R.), e sulle coste prospicienti grazie ad autopattuglie delle forze di polizia, al fine di individuare soggetti eventualmente caduti in mare od in pericolo di vita, nonché rinvenire tracce di sbarchi lungo le coste. Al termine delle operazioni, conclusasi senza rinvenire persone in pericolo, a bordo del mezzo sono stati ritrovati elementi riconducibili ad una possibile attività di immigrazione clandestina, quali taniche di carburante impiegate per la traversata ed effetti personali.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X