LA PROPOSTA

Erice, Tari ridotta per le aziende che assumono

di

ERICE. Riduzioni Tari (la tassa sui rifiuti) per aziende e professionisti della Città di Erice che effettuano assunzioni. Approvata, infatti, dal Consiglio comunale della Vetta la proposta che era stata formulata da Giuseppe Martines (Erice che Vogliamo) e Gian Rosario Simonte (Partito Democratico) intesa, appunto, ad introdurre agevolazioni a beneficio delle aziende e dei professionisti che effettueranno assunzioni a tempo indeterminato, e per un periodo continuativo non inferiore ad un anno, a partire dallo scorso uno Gennaio, di residenti nel Comune di Erice e provenienti da uno stato di disoccupazione non inferiore a sei mesi.

"Dal punto di vista tecnico - spiegano Giuseppe Martines e Gian Rosario Simonte -, la delibera approvata prevede delle agevolazioni mediante una riduzione sulla Tari per un importo pari all'addizionale comunale applicata sulle retribuzioni degli stessi dipendenti assunti. Tale esenzione viene riconosciuta per ogni dipendente assunto limitatamente ai primi tre anni di attività, elevati a 5 nel caso di dipendenti con figli a carico, purché non si registri un decremento del personale in forza alle aziende".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X